COREDO ... natura e arte

Sport e relax

COREDO, frazione del comune Predaia, un pittoresco centro turistico sull'altipiano della Predaia, a mt 831 s.l.m., vanta una posizione incomparabile per il suo clima asciutto e per i meravigliosi scorci panoramici; è circondato da bellissimi boschi di conifere che offrono svariate possibilità di passeggiate, escursioni, itinerari a cavallo e percorsi in mountain-bike.
Tra le attività sportive ci sono: tennis, calcio, pallavolo, pallacanestro, percorso vita, equitazione, palestra di roccia (nelle vicinanze, a 15 Km.), pattinaggio su ghiaccio, sci (fondo, discesa e alpinismo). Sono presenti anche diversi parco giochi per bambini e centri fitness con piscina coperta.
Una distensiva passeggiata nel bosco lungo il Viale dei Sogni conduce ai Due Laghetti di Coredo e Tavon, dove è possibile praticare pesca sportiva.
E proseguendo, in meno di un quarto d'ora, si arriva poi al suggestivo Santuario di S.Romedio, dove si possono ammirare anche alcuni orsi bruni. Inserito in una splendida cornice naturale, è considerato il più caratteristico e pittoresco santuario dell'intero arco alpino.
Inoltre nei pressi del paese si inoltrano nel bosco svariate passeggiate; nelle vicinanze del paese si possono visitare castelli, palazzi nobiliari, il Lago di Tovel, il Lago di S.Giustina e il Lago Smeraldo.

Storia e arte

Tornando a Coredo tra le attrattive artistiche ricordiamo Casa Marta, in stile veneziano della prima metà del XVI sec., che ospita durante tutto l'arco dell'anno svariate mostre di artisti locali e nazionali e la mostra stabile di costumi folkloristici provenienti da tutto il mondo che fa da sfondo alla ormai nota manifestazione Trentino Mondial Folk, nata a Coredo. E' possibile visitare inoltre il Palazzo Nero, antico palazzo di giustizia del XV sec., noto per le condanne alle streghe, e il Castel Bragher, uno dei manieri più belli e meglio conservati del Trentino, costruito nel XII sec.(residenza privata).
Ricordiamo inoltre il Castel Coredo, ricostruito nel 1717 dopo l'incendio del 1611, di proprietà dei discendenti della fu fam. Coreth. Adiacente al castello si trova la Chiesa vecchia parrocchiale, anticamente di proprietà dei conti Coreth.

veduta di Coredo

    (Facendo un CLICK sulla foto qui sopra è possibile
     vedere un ingrandimento dell'Agritur Rizzi Giuseppe)


Strutture e servizi

Tra le attività culturali il paese offre: cinema, biblioteca, la radio parrocchiale Radio Sette Larici, varie manifestazioni, mostre e conferenze.
Sono garantiti inoltre i servizi fondamentali quali: assistenza medica, farmacia, ospedale a 10 Km, collegamenti con bus pubblici e servizio taxi, ristoranti, supermercato, edicola, artigianato artistico.